Pienza la città di Pio II

Cosa vedere La Valdorcia Papa Pio II Piazza Pio II

Pienza.org


Pienza

nella terra del Pecorino


Pienza

La Cattedrale dell'Assunta A giro per Pienza il Pecorino

la città ideale esiste




Pieve di Corsignano

dei Santi Vito e Modesto

La Pieve di Corsignano è sita a meno di 1 km da Pienza.

Pieve di Corsignano

Per raggiungerla occorre, all'ingresso del paese proveniendo da Montepulciano, prendere a sinistra per la via Panoramica che porta al Monte Amiata.

Si scende per circa 1 km fino al bivio a destra con l'indicazione che porta alla Pieve.

Pieve di Corsignano

Il campanile torre sfortunatamente non è visitabile.

Pieve di Corsignano

Le sue origini sono antichissime e risalgono al VII secolo, anche se l'attuale aspetto, in stile romanico, è databile al XII sec.

Al suo interno, relativamente spoglio, si trovano tre navate ognuna con un altare.

le navate

La navata centrale

Pieve di Corsignano Pieve di Corsignano

La navata sinistra

Pieve di Corsignano

La navata destra

Pieve di Corsignano

gli altari

L'altare centrale

Pieve di Corsignano

L'altare di sinistra

Pieve di Corsignano

L'altare di destra

Pieve di Corsignano

Sulla destra di questo altare c'è l'ingresso alla cripta.

la cripta

Per accedere alla cripta si prendono le scale site sulla destra dell'altare di destra.

Esiste anche un comando per la sua illuminazione .... non garantiamo che poi funzioni.

Scesi alcuni gradini e varcata una porta in ferro si entra nella cripta vera e propria

Pieve di Corsignano

La cripta altro non è che una piccola stanza sotterranea illuminata solo da una piccola finestra.

Pieve di Corsignano

Al centro si trova una colonna che sorregge il soffitto a volte.

Pieve di Corsignano

Al suo interno si può leggere la lapide che ricorda Padre De Rugeis (in pristinum restituit anno 1886) e vedere la grata del tabernacolo a muro.

Comunque armatevi di una torcia ... senza vedrete ben poco.

Pieve di Corsignano

la fonte battesimale

Pieve di Corsignano

A destra dell'ingresso si trova pure la fonte battesimale originale dove furono battezzati sia Papa Pio II che suo nipote Papa Pio III.

alcuni dettagli

Dettagli si ma importanti come il portale di ingresso alla Pieve

Pieve di Corsignano

o lo stemma probabilmente della famiglia Piccolomini (ma non ne siamo sicuri).

Stemma di Pio II

oppure i frammenti sui muri della navata di destra

Pieve di Corsignano Pieve di Corsignano

o la lapide di ...

Pieve di Corsignano

il serpente Regolo

Chiudiamo con una curiosità

Sull'ultima colonna di sinistra c'è una vera chicca che rende questa pieve unica sicuramente in Valdorcia.

Sul capitello c'è infatti una rappresentazione del serpente Regolo ....

il serpente Regolo
il serpente Regolo

Cosa ci fa il serpente Regolo dentro una chiesa?

Il serpente Regolo era una divinità romana ... ancora in uso nel VII secolo, ovvero all'epoca della costruzione della Pieve di Corsignano.

A differenza del serpente adamitico, il serpente Regolo non era necessariamente malvagio, anche se San Gregorio Magno lo definsce il Re dei serpenti.

il serpente Regolo
il serpente Regolo

Questa è una delle poche rappresentazioni del serpente Regolo arrivate "originali" fino a noi.

Probabilmente per un esoterico, la vista di questa rappresentazione del serpente Regolo, vale molto di più dell'intera visita alla Pieve stessa.

AugurandoTi una buona visita a Pienza ... Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com

Qui di seguito alcune offerte last minute per i prossimi due giorni su alcune delle strutture presenti vicine a Pienza

Booking.com